• emanuelebalzano

Cosa sono i GOM e perché sono importanti nella cura del tumore del Fegato



Affinché il paziente ottenga i migliori risultati per la sua salute, è necessario un approccio multidisciplinare che comprenda un team di esperti capace di mettere a punto la migliore strategia di trattamento. Questi team vengono chiamati GOM (gruppi oncologici multidisciplinari), si riuniscono periodicamente e stabiliscono per ogni singolo paziente il percorso più giusto da seguire ovvero l’iter diagnostico-terapeutico.

La chirurgia è sicuramente il trattamento principe ma per ottenere il massimo va ben integrato con i trattamenti medici secondo schemi ben precisi e condivisi dai vari professionisti in campo!

In Italia sono numerosi i centri multidisciplinari di eccellenza per il trattamento e la cura dei tumori del fegato, dove i percorsi vengono stabiliti dai GOM e il paziente seguito 360 gradi della struttura prescelta. Ai GOM si accede tramite i singoli professionisti attraverso una prima visita.


Il GOM nelle patologie del fegato è composto da:

· Chirurgo epatobiliare: specializzato in chirurgia del fegato, pancreas, cistifellea e vie biliari.

· Chirurgo dei trapianti: il trapianto del fegato è trattamento principe dell’HCC.

· Epatologo-gastroenterologo: specializzato in malattie del fegato.

· Oncologo medico: prescrive e coordina il corso della chemioterapia.

· Radiologo: interpreta le scansioni diagnostiche (comprese le scansioni TC, MRI e PET).

· Radiologo interventista: specializzato in trattamenti interventistici loco-regionali come chemioembolizzazione (TACE), radioembolizzazione (TARE), trattamenti di termoablazione con micro-onde o radio-frequenza

· Specialista in medicina nucleare.


Trattamento dell’epatocarcinoma (HCC): un lavoro di squadra!!





17 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti