Chirurgia Pancreatica

Resezioni epatiche e pancreatiche

Le resezioni epatiche e pancreatiche sono interventi chirurgici che si eseguono in anestesia generale e ad addome aperto. Solo recentemente sono state eseguite asportazioni di parte del fegato per via laparoscopica (senza aprire la pancia): questa tecnica deve ancora ricevere un consenso da parte della comunità dei chirurghi.

La prima descrizione di un intervento sul fegato risale al 1870 e solo nel 1952 è stata descritta la prima epatectomia destra, grazie a Lortard-Jacob, a Parigi. Descritte già all’inizio del secolo, le resezioni epatiche hanno ricevuto grande impulso alla fine degli anni ’60 grazie a un chirurgo vietnamita (Tôn Thât Tùng), che mise a punto la digitoclasia (la rottura del fegato con le dita, allo scopo di evidenziare e preservare i vasi che scorrono dentro al fegato, riducendo quindi il rischio di emorragia). Successivamente sono state standardizzate altre tecniche, che oggi si avvalgono anche di una sofisticata strumentazione.

chiudi
mostra

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi